Come capire le persone: esercizi pratici

Ci sono alcuni esercizi di base da praticare per migliorare la tua analisi degli altri e influenzare l’interazione sociale. Sceglietene uno o due con cui vi sentite a vostro agio e iniziate da lì. Quando vi sarete sentiti a vostro agio con quelli, selezionatene altri due, e aggiungete anche altre pratiche che avete trovato altrove e che avete imparato osservando gli altri. Imparare da altri che ammirate e poi rispecchiare quel comportamento è un processo efficace per adattare un comportamento più influente. La chiave è praticarle regolarmente e registrare i risultati.

Regola il tuo respiro

Questa è una tecnica di respirazione comune usata nella meditazione e nella pratica della mindfulness. Come la maggior parte degli esercizi di respirazione, questo è progettato per guidare l’individuo in uno stato d’animo più lento, che spesso include un rallentamento e un rilassamento del corpo. L’individuo è incoraggiato ad ascoltare e concentrarsi sul proprio respiro. Quando la mente vaga, guidala gentilmente verso l’esercizio di respirazione.

Questo esercizio può essere praticato quasi ovunque, ma richiede che l’individuo blocchi il resto del mondo per 5-10 minuti per ottenere il massimo beneficio. Non è necessaria alcuna preparazione, e mentre è bello praticare questo esercizio in uno spazio confortevole e rilassante, è possibile implementarlo in uno spazio che non è perfetto. Fare ciò rafforzerà la vostra capacità di bloccare le distrazioni e concentrarvi deliberatamente per 5-10 minuti.

La funzione primaria di questo esercizio è di regolare un modello di respirazione lento e costante di 3 inspirazioni e 5 espirazioni. Si suggerisce anche che quando inspiri, respiri profondamente attraverso il naso, e quando espiri, lo fai attraverso la bocca come se stessi soffiando aria fuori dalle labbra.

Aggiungendo questo esercizio di respirazione al vostro repertorio, migliorerete la concentrazione e la memoria e diminuirete le sostanze chimiche dello stress nel corpo. Questo esercizio diminuisce anche il senso generale di ansia, abbassa la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, allevia la tensione muscolare e migliora la vista.

Per praticare questo esercizio:

  • Mettiti il più comodo e tranquillo possibile in un posto dove puoi sederti indisturbato per 5-10 minuti
  • Siediti comodamente e chiudi gli occhi
  • Inspira profondamente ed espira
  • Trattenete il respiro per un momento durante l’espirazione
  • Inspira di nuovo, ma questa volta, inspira lentamente e costantemente per un conteggio di 3.
  • Trattenete il respiro per un conteggio di 3
  • Espirare, ma questa volta, espirare lentamente e costantemente per un conteggio di 5
  • Inspirare di nuovo, lentamente e costantemente per un conteggio di 3
  • Espirare di nuovo, lentamente e costantemente per 5 conteggi
  • Continuare questo schema di inspirazioni ed espirazioni lente e costanti ad un conteggio di 3, e 5, rispettivamente.

Puoi scegliere di continuare a trattenere il respiro tra inspirazione ed espirazione come parte del tuo schema, ma non è obbligatorio. Fate ciò che è più comodo. Se la mente comincia a vagare, riportala delicatamente all’osservazione del processo di respirazione. La tua mente analitica dovrebbe ascoltare attentamente il tuo respiro per qualsiasi segno di flusso più veloce o instabile. La mente analitica può anche rimanere concentrata sull’uniformità dei tuoi conteggi, cercando di mantenere il flusso lento e costante. Dopo un periodo di 5 o 10 minuti, puoi aprire lentamente gli occhi e riadattarti all’ambiente circostante. Con la pratica regolare di questo esercizio di respirazione, insegnerai alla tua mente e al tuo corpo che hai il potere di portarti in questo momento di pace quando vuoi. Questa è una micro-vacanza personale che puoi usare in qualsiasi momento della tua giornata; ti fa sentire bene.

Prova a riformulare

Nel reframing, sei incoraggiato a prendere una situazione che ti fa sentire negativamente e a metterla sotto una nuova luce, a dipingerne un’immagine diversa. Questo può essere fatto ovunque, in qualsiasi momento, e richiede solo pochi secondi o minuti. Può essere fatto in silenzio nella propria mente o ad alta voce. Riformulare ad alta voce ha l’ulteriore vantaggio di rafforzare la storia e le emozioni che la accompagnano.

Questo esercizio funziona bene per le persone che regolarmente pensano troppo, e formano storie esagerate e drammatiche basate su un piccolo pezzo di prova, spesso preso fuori contesto. Esempi di situazioni in cui il reframing può funzionare bene potrebbero essere qualcuno che vi dà buca per un appuntamento, qualcuno che prende il posto che avete tenuto, qualcuno che vi taglia la strada nel corridoio del supermercato, uno sconosciuto che vi guarda male, e così via. Queste situazioni spesso ci mettono rapidamente sulla difensiva, perché sentiamo di essere ingiustamente giudicati o maltrattati. È facile immaginare un’ingiustizia personale o che la situazione sia stata fatta contro di te, personalmente.

Questo esercizio costringe l’individuo a guardare la situazione in modo oggettivo, come se non fosse coinvolta alcuna emozione personale. Attraverso questa lente, l’individuo può spesso rallentare il modello di pensiero negativo e mettere la situazione in una prospettiva più realistica.

Non ci sono istruzioni passo dopo passo per questa pratica. Quando notate una situazione da cui vi sentite personalmente offesi, fermatevi. Prenditi un momento per analizzare ciò che sta realmente accadendo da un punto di vista obiettivo. Chiediti se potresti vedere male alcuni di questi dettagli e se potrebbe esserci qualcos’altro, che non è un attacco personale contro di te. Immagina uno scenario in cui la stessa situazione si svolge, ma non ha niente a che fare con te. Per esempio, la persona che ti ha dato buca potrebbe aver avuto un’emergenza. La persona che ha preso il tuo posto probabilmente non si è resa conto di averlo fatto. La persona che ti taglia la strada nel corridoio della drogheria potrebbe aver avuto una fretta importante di andare da qualche parte. L’estraneo con lo sguardo cattivo potrebbe aver fatto quella faccia a causa di un suo pensiero, e gli è capitato di essere rivolto verso di te.

Leggere gli altri in pubblico

La prossima volta che sei in una qualsiasi fila, prenditi il tempo per leggere e osservare il linguaggio del corpo degli altri intorno a te, sia clienti che commessi. Annota le correlazioni che osservi e prendi nota sul tuo telefono di questo mentre sei in fila. Una volta al mese o una volta al trimestre, ripassa quello che hai registrato per analizzare i tuoi progressi e i punti su cui potresti ancora aver bisogno di lavorare di più.

Esercitare l’influenza scritta

Le interazioni di persona sono un modo primario per massimizzare l’influenza, ma questo non è sempre possibile. Molte volte, interagiamo con gli altri al telefono, in chat o sui social media. Se le email e i testi sono il modo in cui comunicate per la maggior parte della giornata, provate a scrivere un’email persuasiva almeno una volta al giorno. Pianificate il risultato che volete vedere, e poi provate ad implementare una o due di queste tattiche per vedere se riuscite a convincere il destinatario dell’email a fare quello che volete o ad essere d’accordo con voi.

 

Posted on by Eleonora De Giorgio in Psicologia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi