Expo 2015, Coldiretti: è nato il “luxury food”

Posted on by debora in Consigli utili Commenti disabilitati su Expo 2015, Coldiretti: è nato il “luxury food”

food luxuryState ancora pensando allo street food che avete assaporato l’altro giorno? Bene, dimenticatevelo perchè durante una delle recenti conferenze di Expo 2015, Coldiretti ha voluto ricordare l’importanza degli alimenti italiani lanciando una speciale lista dedicata al “Luxury Food”. Quali sono, quindi, questi alimenti così buoni che meritano di essere pagati a peso d’oro?

Sicuramente in cima a questa speciale lista non può non comparire il rinomato tartufo. Ogni anno, durante il “suo” periodo viene venduto letteralmente a peso d’oro. E, tra l’altro, più di una volta abbiamo letto di ristoratori disposti a tutto pur di accaparrarsi quello migliore e più saporito. Nella lista del “Luxury Food” stilata da Coldiretti, compaiono anche il culatello, lo zafferano, la bottarga,e l’Aceto balsamico tradizionale di Modena dop.

Quest’ultimo “vanta” sicuramente numerose imitazioni, e tutte sono acquistabili nei più grandi supermercati a prezzi decisamente abbordabili. Attenzione, quindi, a quello che utilizzate: il vero Aceto balsamico di Modena è caro…e molto saporito. Nella lista speciale compare anche l’essenza di bergamotto e l’olio extravergine di oliva prodotto in Romagna.

Quest’ultimo viene prodotto in un fazzoletto di terra romagnola: custodita con cura, curata e gestita da sapienti mani. Infine, la Coldiretti ha voluto presentare altri due alimenti davvero molto buoni, e anche molto cari: si tratta del caviale di lumache (e vi sfidiamo a trovarlo!), e lo spumante arricchito da una grattugiatina di oro alimentare da 23 carati.

Prodotti sicuramente di pregio, anche se (diciamoci la verità) li conosciamo tutti nella maggior parte dei casi, ad eccezione del caviale di lumache e di questo rinomato spumante.

La Coldiretti, al di là di questa lista, ha voluto rilanciare un tema molto importante: in Italia produciamo alimenti di gran pregio. Curati in ogni minimo dettaglio, nonostante il loro prezzo. L’UNione Euorope, recentemente, aveva invitato l’Italia ad uniformarsi agli altri paesi: il nostro paese, in sostanza, dovrebbe produrre formaggio utilizzando solo latte in polvere…e non più il latte fresco. Una vera e propria eresia… in Italia!


Risparmiare sull’acquisto del ferro da stiro

Posted on by andrea in Consigli utili Commenti disabilitati su Risparmiare sull’acquisto del ferro da stiro

ferro da stiroA chi non è mai capitato che si rompesse il ferro da stiro proprio durante la stiratura di un pantalone o di una camicia? In questo caso l’unica soluzione è quella di andare di corsa a cercarne uno nuovo. Il rischio, però, è quello di lasciarsi prendere dalla fretta e di scegliere un prodotto non all’atezza delle nostre necessità e, soprattutto, poco conveniente in termini di prezzo.

Oggi, però, esistono diversi store online che permettono di ordinare un ferro da stiro a prezzi scontati e di riceverlo comodamente a casa nell’arco di uno o due giorni lavorativi. Non male vero? Se consideriamo che l’alternativa è girarsi i negozi di elettrodomestici della propria città e, magari, spendere anche più soldi del dovuto… insomma le 2 soluzioni non sono minimamente paragonabili. Read more


Consigli per mantenere la casa fresca senza l’aiuto del condizionatore

Posted on by debora in Consigli utili Commenti disabilitati su Consigli per mantenere la casa fresca senza l’aiuto del condizionatore

casa anticaldoE’ il sogno di tante famiglie italiane: mantenere la casa fresca senza l’aiuto del condizionatore. Già, perchè dobbiamo pensare che queste ultime settimane sono state letteralmente (e anche praticamente) roventi. Le temperature estive hanno raggiunto livelli davvero inusuali per la stagione. La conseguenza più evidente? Tutti (o quasi) si ritrovano a boccheggiare fin dalle prime ore della mattina. Ma come fare?

Diciamoci la verità: il caldo si sopporta meglio se la casa è dotata di un condizionatore. Ma come bisogna fare se questo elettrodomestico non è presente? I cari e vecchi rimedi della nonna ci vengono in aiuto. Prima di tutto, quindi, è importante…chiudere tutte le finestre di casa. Avete capito bene: si tratta, in fondo, di un gesto naturale.

Se ci pensate bene, in inverno quando fa freddo fate la stessa cosa per non far entrare il freddo. Per quanto riguarda questa stagione, aprite le finestre di primo mattino per far aereare la casa, ma appena i raggi del sole iniziano a scaldarsi chiudete tutto. In questo modo, la casa resterà aereggiata e fresca per tutto il giorno. Inoltre, se siete in casa, evitate di accendere gli elettrodomestici, e controllate che questi siano tutti spenti dall’interruttore generale.

Già, perchè questi semplici apparecchi in realtà scaldano fortemente. Di conseguenza, anche se decidiamo di lasciarli in stand by, sono sempre caldi, e scaldano inevitabilmente l’ambiente. Evitate anche di cucinare, se potete: insalatone ricche e fresce, frutta di stagione  e tante verdure crude vi permetteranno di tornare in forma…senza patire troppo il caldo.

Infine, se questi consigli non vi sono stati utili, vi suggeriamo il classico rimedio della nonna: prendete una bacinella contenente del ghiaccio e dell’acqua fredda. Posizionatela ai piedi del ventilatore, e attendete qualche istante: in pochi minuti la stanza verrà invasa da una brezza fresca e leggera. Inimitabile.

Insomma, questi pochi consigli vi permetteranno di usufruire di una frescura naturale, e soprattutto duratura: buone vacanze!


Come scegliere la ditta giusta per il trasloco?

Posted on by andrea in Consigli utili Commenti disabilitati su Come scegliere la ditta giusta per il trasloco?

vetro fragileSe cerchi una ditta cui affidare il tuo trasloco, potrai considerarne tante che se ne occupano da cima a fondo. La domanda che nasce spontanea è ‘come scegliere quella giusta e quali sono le caratteristiche fondamentali che deve avere una ditta di traslochi?
Per decidere a quali ditta di trasloco affidarti, inizia a chiedere preventivi a diverse ditte, anche 3 o 4 ti permetterà di fare un confronto di servizi e prezzi offerti.
Ecco come orientarti per la scelta della ditta:
non affidarti a ditte di traslochi che non prevedono di fare un sopralluogo. Questo dettaglio non affatto ininfluente, perché l’addetto può rendersi conto dei vari elementi che determinano il costo effettivo e finale del servizio.
Senza un opportuno sopralluogo e verifica si rischia di trovarsi con un problema di organizzazione proprio nel giorno del trasloco, con un’impreparazione sui lavori da svolgere, nel caso in cui il trasloco è di grandi dimensioni.
Inoltre l’occasione del sopralluogo permette di conoscere l’impresa che si occupa del traslocho, di valutarne la professionalità e la competenza. Hai una grande scelta tra aziende di piccole dimensioni, fino ad arrivare alla grande impresa con molti mezzi e anche magazzini dove eventualmente custodire la propria roba. Read more


Due ricette per sgonfiare la pancia: ecco come restare in forma, ma con gusto

Posted on by debora in Consigli utili Commenti disabilitati su Due ricette per sgonfiare la pancia: ecco come restare in forma, ma con gusto

ricette lightL’alimentazione equilibrata e l’attività fisica costante sono i punti cardini di una forma fisica perfetta ed invidiabile. Ovviamente, dobbiamo aggiungere anche altri punti importanti, quali l’assunzione di almeno due litri di acqua al giorno, oppure la scelta di frutta e verdura di stagione (ideale sia cotta che cruda). Eppure in questo mare di “regole ferree” ci dimentichiamo che il gusto vuole la sua parte.

E’ possibile, quindi, restare in forma senza dimenticare le ricette gustose ed appetitose? Ecco, a questo proposito, tre ricette utili per sgonfiare la pancia, senza per questo togliere “sostanza” alla portata. Iniziamo con una bella insalata di cicoria, fagiolini e piselli stufati: vi serviranno, appunto, i piselli (300 gr), i fagiolini (400 gr), la catalogna (200 gr),la pancetta a dadini (60 gr), mezza cipolla, 2 foglie di salvia, mezzo bicchiere di brodo, olio evo sale e pepe.

La preparazione è sempice, e il gusto inimitabile: lavate bene il tutto, e fate sbollentare i fagiolini in acqua salata per due minuti. Nel frattempo tritate la cipolla e fatela soffriggere insieme alla pancetta con un po’ di olio. Infine, unite i piselli e i fagiolini, e per ultimo la catalogna insieme al brodo.Cuocete il tutto per circa 10 minuti, regolate di sale e servite con pepe e rosmarino tritati.

Siete amanti della pasta? Allora questa seconda ricetta vi sazierà, senza appesantirvi: acquistate la pasta che preferite, spinaci novelli (200 gr), peperone rosso e giallo, lo scalogno, e aggiungete come condimento il vino bianco secco, un cucchiaio di pasta di acciughe, timo, olio e sale e pepe. Per la preparazione dovete, prima di tutto, lavare gli spinaci e tagliarli grossolanamente.

Pulite i peperoni, e privateli dei semini, e tagliateli: metteteli in una terrina insieme agli spinaci, e conditeli con la pasta di acciughe stemperata con un cucchiaio di acqua e di olio. Sbucciate, poi, lo scalogno e tritatelo: mettetelo a bagno nel vino. Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente: conditela con il vinoa romatizzato e rovesciate il tutot nella terrina insieme agli spinaci e ai peperoni. mescolate delicatamente e spolverizzate con timo.

Insomma, queste due ricette sono la prova che è possibile mangiare con gusto ed in modo sano: ora potete dire con certezza di essere pronti alla prova costume!


Pulizie di casa: ecco quelle da fare prima dell’estate

Posted on by debora in Consigli utili Commenti disabilitati su Pulizie di casa: ecco quelle da fare prima dell’estate

pulizie di casaE’ tempo di estate, e i lavori accantonati durante l’inverno iniziano a farsi vedere. Armatevi, quindi, di santa pazienza ed iniziate a seguire i nostri semplici consigli. Già, perchè se poco prima della prova costrume ci mettiamo a dieta, pronti a sfidare anche i regimi alimentari più ferrei (pur di mostrarci toniche ed in perfetta forma), anche la vostra casa merita attenzione.

Iniziamo, quindi, dai vetri: puliteli accuratamente, ma non acquistate prodotti inutili. Utilizzate, invece, uno spruzzino contenente acqua e aceto, e della carta di giornale. Passate, poi, alle persiane: se sono in legno, e lo vedete particolarmente opaco e spento, vi consigliamo di dargli una mano di olio paglierino. In questo modo tornerà spelndente e vigoroso come all’inizio!

Lavate, nel frattempo, tutte le tende,ma non mettetele ad asciugare: una volta che la lavatrice avrà concluso il lavaggio, riappendetele. In questo modo, eviterete di stirarle, e per voi sarà un lavoro in meno. Passiamo, ora, ai lavori più grossi.

Svuotate completamente gli armadi di casa: puliteli con cura al loro interno, e poi procedete a riordinare i vestiti. Nel fare questa operazione, createvi tre ceste: al loro interno vi posizionerete i capi da buttare, quelli da regalare e quelli da tenere. Fate la stessa cosa anche con gli armadi dei vostri bambini. Infine, dopo aver riordinato tutto, mettete al loro interno dei sacchettini profumati: ripeterete questa operazione al prossimo cambio di stagione.

Anche i muri necessitano una ventata di fresco: una bella passata di vernice, e la vostra casa sembrerà nuova! Attenzione però: potete anche renderla un po’ più colorata ed originale. Acquistate in commercio gli stencil, passate il pennello imbevuto di vernice sopra di essi, e poi ammirate il risultato finale. Quei piccoli inserti di colore doneranno alla vostra casa un’aria completamente diversa.

Ovviamente, aereggiate quotidianamente e…godetevi il profumo estivo della vostra abitazione!


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi