Dieta: gli integratori che accelerano la perdita di peso

carboidrati dietaChi è in sovrappeso lo sa, stare a dieta è spesso molto faticoso e si vorrebbero perdere i chili in eccesso in tempi da record. Questa visione del problema è del tutto scorretta, anche perché se si effettuano diete molto drastiche, per poi tornare alle abitudini di sempre, il risultato sarà quello di recuperare tutti i chili persi, magari anche qualcuno in più. Per dimagrire, come ci suggeriscono anche su www.mrbenessere.com, è meglio seguire un regime alimentare corretto e fare attività fisica. Se si vogliono accelerare i tempi oggi è anche possibile approfittare di alcuni integratori alimentari di comprovata efficacia.

Cosa fanno gli integratori

In commercio si trovano numerosi integratori alimentari che coadiuvano nel corso della dieta. Precisiamo questo concetto: è impossibile perdere peso solo usando gli integratori, a meno dei casi in cui si ha qualche particolare carenza che porta all’accumulo di peso. Quindi, nelle persone in piena salute l’integratore alimentare serve per favorire la perdita di peso durante una dieta ipocalorica, cosa spesso scritta anche sull’etichetta dei flaconi che contengono questi principi attivi. Cosa fanno gli integratori? Dipende da quello che si decide di assumere, o da quello che il dietologo ci ha consigliato. Ne esistono infatti molti, buona parte dei quali favoriscono un corretto utilizzo delle calorie introdotte con la dieta. Si tratta quindi di sostanze che migliorano il metabolismo dell’organismo. Ci sono poi integratori che diminuiscono il senso di fame, consentendo a chi è a dieta di non soffrire eccessivamente e di evitare di mangiare tra un pasto e l’altro. Alcune sostanze migliorano la circolazione linfatica e aumentano il drenaggio dei liquidi; altri stimolano l’utilizzo dei grassi per la produzione di energia, favorendo la diminuzione delle masse localizzate di adipe, come ad esempio quelle sui fianchi, sull’addome, sui glutei.

Non solo integratori

Come dicevamo, un integratore da solo non può farci perdere peso. Allo stesso modo non sempre una dieta ipocalorica ci aiuta a risolvere la situazione alla radice. Molte persone infatti sono sovrappeso per diverse cause concomitanti. L’abitudine ad alimentarsi in modo eccessivo, l’utilizzo di grandi quantità di grassi negli alimenti, o anche ad alimentarsi con cibo spazzatura, fortemente ipercalorico. C’è anche chi non fa alcun tipo di attività fisica, cosa che lo porta a consumare pochissime calorie ogni giorno. Tutti questi elementi possono causare un rapido aumento di peso, sa cui è difficile tornare indietro. Per questo motivo diversi nutrizionisti insegnano a chi è in sovrappeso di focalizzare la propria attenzione più sul grasso in eccesso che sugli alimenti. In molti casi più che diminuire il cibo durante i pasti è importante riacquisire la capacità di capire quando si ha fame e quando invece si mangia per nervosismo, per mancanza di affetto, per abitudine. Chi si nutre solo quando ha fame mantiene una forma invidiabile, anche quando la sua età aumenta e l’attività fisica diminuisce naturalmente. Imparare ad ascoltare il proprio corpo e a mangiare solo quando è veramente necessario è un passo importante, che spesso si deve svolgere con l’aiuto di uno specialista.

Posted on by andrea in Perdere peso