Serie A: presentazione 22.ma giornata

Posted on by andrea in Sport Commenti disabilitati su Serie A: presentazione 22.ma giornata

filippo inzaghiLa stagione 2014-2015 di Serie A doveva essere più equilibrata che mai per la lotta al titolo ed in effetti fino alla pausa natalizia sembrava davvero così con Juventus e Roma a battagliare per il primo posto. Con il nuovo anno, però, c’è stata una spaccatura che al momento sembra essere quasi irrimediabile. La squadra di Massimiliano Allegri ha continuato a far registrare la solita andatura, mentre la Roma di Rudi Garcia ha rallentato in maniera preoccupante finendo addirittura a -7 dal primo posto. Read more


Sport in acqua: ecco quali corsi scegliere

Posted on by debora in Sport Commenti disabilitati su Sport in acqua: ecco quali corsi scegliere

acquagymSettembre è già volato via, ma non le vostre buone intenzioni: ecco, allora, alcuni semplici consigli per iniziare a fare attività fisica, senza strafare, ma divertendosi e rilassandosi….ovviamente in acqua! Già, perchè i corsi più recenti riescono ad unire discipline già note, ma effettuate in una piscina. Vediamo insieme, allora, quali sono questi sport!

Iniziamo con l’aquaboxing: come dice la parola, unisce l’attività fisica fatta in piscina con i principi della boxe. Utilizzando acqua non troppo alta, si tirano calci e pugni ad un sacco, laternandoli a coreografie semplici e molto corte. In 45 minuti di lezione si arrivamo a bruciare fino a 650 calorie, e si tonificano gambe, pettorali e braccia.

Un’altra attività è l’aquazumba. Già stiamo parlando del corso che spopola in tutte le palestre, ma unito alla resistenza dell’acqua. 45 minuti di corso vi permetteranno di bruciare fino a 700 calorie, tonificando varie parti del corpo. Oltre a rassodare, però, permette di sfogare la tensione accumulata nel corso della giornata. Un vero sfogo.

Proseguiamo con Aquagag: si utilizzano piccoli e grandi attrezzi, quali cavigliere, elastici e manubri, e si tonificano principalmente l’addome, le gambe e i glutei. Inutile dire che, a ritmo di musica, si rescono a bruciare in 45 minuti di attività fino a 650 calorie.Infine, parliamo dell’hydrorun: si tratta di un allenamento, più particolareggiato, da effettuare in acqua alta. In un’ora di lezione si arriva a bruciare fino a 500 calorie.

Insomma, i corsi proposti sono davvero tanti, numerosi e tutti molto utili. Non vi resta che scegliere la vostra specialità, ed iniziare a a saltellare in acqua. Il vostro corpo vi ringrazierà!


Giro d’Italia e non solo: le principali competizioni di ciclismo

Posted on by andrea in Sport Commenti disabilitati su Giro d’Italia e non solo: le principali competizioni di ciclismo

 

giro d'italiaPer forza di cose noi italiani tendiamo a riporre le nostre attenzioni sul Giro d’Italia, la nota competizione di ciclismo su strada che dal 1909 ad oggi ha luogo presso le principali città nostrane. Eppure fuori dai confini italiani esistono diverse altre competizioni studiate su misura dei ciclisti professionisti, ognuna delle quali viene supervisionata dall’Unione Ciclistica Internazionale. Read more


Calciomercato Roma: Walter Sabatini è il Re della stagione

Posted on by debora in Sport Commenti disabilitati su Calciomercato Roma: Walter Sabatini è il Re della stagione

iturbe-romaIl calciomercato estivo, sebbene sia solo all’inizio, ha già incoronato il suo re: non si tratta di un giocatore in particolare, ma di Walter Sabatini, ds della Roma. Le ragioni? Semplice, con un colpo di coda è riuscito a soffiare da sotto il naso alla Juventus Juan Manuel Iturbe. Vediamo come ha fatto.

Iturbe è stato, senza dubbio, il colpo più significativo della Roma. Fino a qualche giorno fa, il giocatore (ex Hellas Verona) era stato dato per sicuro alla Juventus. Qualcosa, però, deve essere andato storto, dato che la Signora di Torino in poche ore ha perso il giocatore del momento, e pure il suo allenatore Conte!

Il calciatore, dal canto suo, era già stato avvistato nella notte a Roma, e verso le 4 del mattino aveva twittato ai suoi followers una frase: “Oggi sarà una giornata bellissima”. Insomma, si trattava del preludio di un grande evento: la sua firma con la società capitolina. La conferma, poi, è arrivata in mattinata attraverso un comunicato stampa, e i tifosi giallorossi hanno esultato dalla gioia.

Tuttavia, per una nota positiva, la Roma deve affrontare un altro dilemma interno: Mehdi Benatia resterà a Trigoria oppure farà le valigie? Il giocatore, alla fine del campionato, aveva mostrato insofferenza verso la  sua società. Il suo procuratore, alcuni mesi fa, aveva ammesso che molte società erano interessate al suo assistito, ma ad oggi solo il City aveva fatto una proposta concreta. Ovviamente, svanita poi nel nulla.

Adesso la Roma ha intenzione di chiudere la faccenda: le società interessate al suo giocatore potranno fare pervenire le loro offerte entro il 31 luglio. La base di partenza? “Solo” 40 milioni di euro…insomma, noccioline!

Non resta che attendere i futuri sviluppi di questa vicenda, anche se Benatia avrebbe twittato: “Credo che resterò alla Roma”. La sua è solo rassegnazione, oppure vedremo dei colpi di scena finali?


Calze da runner: ecco cosa c’è da sapere

Posted on by debora in Sport Commenti disabilitati su Calze da runner: ecco cosa c’è da sapere

calze-runnerSono la moda del momento, ovvero le calze da runner. All’inizio le utilizzavano soltanto i maratoneti esperti, ma oggi è prorpio un must per tutti i runner. Tecnicamente sono gambaletti a compressione graduata che proteggono i muscoli da eventuali strappi. C’è chi dice che indossandoli aumentano le proprie capacità fisiche: sarà vero?

Il campione americano di Triathlon, Tommy Zaferes, le ha definite come un’invenzione meravigliosa, capace di aumentare le proprie prestazioni fisiche. Secondo gli esperti, però, questo non è possibile: ecco le ragioni.

I gambaletti a compressione graduata, meglio noti come le calze da runner, sono realizzati con tessuti speciali elastici che comprimono vene e muscoli (dal malleolo decresce fino al polpaccio), proteggendo le fibre da possibili strappi che possono essere causati dalla corsa. Inoltre, favoriscono un naturale recupero fisico.

C’è da dire che il sangue venoso, naturalmente, torna al cuore. Utilizzando le calze a compressione graduata, però, si può favorire questa situazione, ma non migliorarla in qualche modo. I muscoli spingono il sangue verso l’alto, combattendo la forza di gravità, e le calze aggiungono un po’ di aiuto a questo naturale processo.

Dite addio, quindi, a prestazioni straordinarie effettuate grazie alle calze da runner. Queste ultime possono essere tecnicamente utili ad evitare noiosi disturbi fisici. Per il resto vi servirà solo tanto allenamento costante, e una buona dose di pazienza. Buon allenamento!


Una finale scudetto storica

Posted on by andrea in Sport Commenti disabilitati su Una finale scudetto storica

 

partita di basketLa storia si ripete e finalmente dopo un’astinenza dura da digerire la marea rossa può invadere il Forum al suono della serena finale. Diciotto anni dopo la Milano del basket riabbraccia il tricolore. L’EA7 si prende lo scudetto numero 26 della sua storia battendo Siena 71-64 in una delle gare-7 più attese della pallacanestro italiana. Read more


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi