Dimagrire in fretta: come prepararsi alla primavera

Posted on by andrea in Perdere peso Lascia un commento

perdere pesoL’inverno continua imperterrito a flagellare la penisola con il suo clima rigido e uggioso, ma noi siamo già pronte a pensare alla primavera, al sole, alla spiaggia. Conviene approfittare delle prossime settimane, quelle che ci separano da Pasqua, per cercare di perdere quei chiletti in più che ci ritroviamo dopo le feste natalizie. Del resto non serve strafare per prendere del peso in eccesso, a volte è la mancanza di attività fisica che impigrisce il nostro metabolismo, facendoci ingrassare anche se non ci abbuffiamo ad ogni pasto. Oggi sono disponibili prodotti innovativi che consentono a chiunque di tornare in linea, senza sacrifici o diete da fame. Impariamo a dimagrire con choco lite, un preparato a base di sostanze naturali pensato proprio per coloro che non amano le diete o le lunghe sessioni in palestra. Read more


È più facile dimagrire le cosce o la pancia?

Posted on by andrea in Perdere peso Commenti disabilitati su È più facile dimagrire le cosce o la pancia?

pesi dietaChi ha accumulato peso tende ad avere dei depositi di adipe particolarmente localizzati in alcune zone del corpo. Durante la dieta perdono peso, ma alcuni depositi sembrano non volersene andare e si mantengono a lungo, anche per molti mesi. Prima di rispondere alla domanda se sia più facile dimagrire le cosce o la pancia è importante introdurre l’argomento della conformazione fisica: ognuno di noi ha un corpo originale, che tende ad accumulare peso in particolari distretti. Si parla ad esempio di conformazione a pera per coloro che accumulano peso sulla zona dell’esterno coscia, di conformazione a mela per chi invece tende ad avere il busto più robusto e la pancetta, anche dopo una dieta ferrea. Read more


Influenza, a Capodanno il picco in Italia

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Influenza, a Capodanno il picco in Italia

Secondo quanto affermano i medici che si sono riuniti in questi giorni a Firenze in occasione del Congresso nazionale della Società italiana di medicina generale, il picco dell’influenza italiana nel corso del 2017 si avrà a ridotto del Capodanno.

“Nel 2016 – hanno ricordato – il virus ha provocato duemila decessi in più rispetto alla stagione precedente, e il fenomeno potrebbe ripetersi”, puntualizzando poi che circa 500 mila italiani sono già a letto alle prese con i malanni della stagione. Read more


I vantaggi e gli svantaggi della sigaretta elettronica senza nicotina

Posted on by andrea in Salute Commenti disabilitati su I vantaggi e gli svantaggi della sigaretta elettronica senza nicotina

sigarettaLe sigarette elettroniche sono indicate da più parti come un ottimo metodo per smettere di fumare. Per poterle sfruttare in questo modo è però necessario cominciare a scalare gradualmente la nicotina contenuta nel liquido per lo svapo, come viene suggerito anche sul sito http://www.fumodovevoglio.com/la-sigaretta-elettronica-senza-nicotina-cose-pro-e-contro/. Capita invece spesso che chi fuma le e-cig tenda a prediligere i liquidi ricchi di nicotina, cosa che non solo non porta a smettere di fumare, ma stimola un regolare e costante utilizzo di questo tipo di dispositivo. Sfruttate in questo modo le sigarette elettroniche sono particolarmente nocive, esistono però anche sigarette elettroniche senza nicotina. Read more


Peste nera, un ritorno che fa paura

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Peste nera, un ritorno che fa paura

Sembrava debellata per sempre, e invece la peste nera torna a far paura all’uomo. La malattia è infatti riapparsa in Arizona, dove ci sono stati già tre casi umani, contagiati dalle pulci. Ma di cosa si tratta?

La peste è stata una malattia molto drammatica, in grado di devastare intere popolazioni europee durante il Medioevo. Un’infezione terribile, che ha decimato intere popolazioni e che per la sua straordinaria gravità ha finito con il divenire un sottofondo costante nei secoli. Una malattia che, finalmente, si pensava essere stata debellata per sempre… fino all’annuncio dei Dipartimenti della Salute dei Distretti di Navajo e di Coconino, in Arizona, secondo cui sarebbero state rinvenute delle pulci infettate dalla peste su alcuni animali domestici (e in particolar modo su dei cani nella città di Taylor). Read more


Ortoressia, una condizione che riguarda 500 mila italiani

Posted on by Eleonora De Giorgio in Mangiare sano, Salute Commenti disabilitati su Ortoressia, una condizione che riguarda 500 mila italiani

Conoscete l’ortoressia? Forse si, o forse no. E forse ne siete interessati in prima persona, anche se magari non sapete che si chiama esattamente così. Con tale nome infatti ci riferiamo alla preoccupazione di assumere cibi Sono biologici: un vero e proprio disturbo alimentare che è maggiormente diffuso in alcune aree geografiche, e che secondo le ultime statistiche interesserebbe il 15 per cento dei disturbi alimentari in generale, soprattutto in alcune aree come le grandi città (Roma, Milano, ma non solo) dove la paura dell’inquinamento è maggiore rispetto alla provincia italiana. Read more