Musica, i benefici sui pazienti che hanno avuto un ictus

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Musica, i benefici sui pazienti che hanno avuto un ictus

Nuove ricerche hanno scoperto che le sedute di musicoterapia hanno un effetto positivo sulla neuroriabilitazione dei pazienti con ictus acuto, così come sul loro umore.

Lo studio – la prima indagine su larga scala sulla fattibilità di questi esercizi – è stato condotto dal dottor Alex Street, della Anglia Ruskin University (ARU), ed è stato condotto su un’unità di riabilitazione e ictus a 26 letti presso l’ospedale di Addenbrooke a Cambridge.

In totale, 177 pazienti hanno partecipato a 675 sedute di Musicoterapia Neurologica (NMT) in un periodo di due anni. I ricercatori hanno studiato il suo successo tra i pazienti, i loro parenti e i professionisti della salute, e i risultati sono pubblicati sulla rivista Topics in Stroke Rehabilitation. Read more


3 modi per abbassare la pressione sanguigna

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su 3 modi per abbassare la pressione sanguigna

Entro certi limiti è possibile abbassare la pressione sanguigna anche senza ricorrere a specifici farmaci. Ma quali sono i consigli che potresti scegliere di adottare?

Iniziamo con il primo: effettuare un regolare esercizio fisico. Secondo una nota analisi, infatti, l’esercizio fisico regolare, come la camminata veloce, sembra essere altrettanto efficace nell’abbassare la pressione sanguigna quanto i farmaci comunemente usati. L’esercizio fisico aiuta il cuore a utilizzare l’ossigeno in modo più efficiente, non dovendo lavorare così duramente per pompare il sangue.

Effettuare un esercizio cardio di 30 minuti nella maggior parte dei giorni della settimana per la bassa pressione sanguigna potrebbe dunque essere molto utile. Read more


Quanto è pericoloso messaggiare mentre si cammina?

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Quanto è pericoloso messaggiare mentre si cammina?

Siamo probabilmente tutti d’accordo che camminare dietro a qualcuno che è concentrato a guardare il display dello smartphone sia fastidioso. Tuttavia, non tutti riescono a valutare con esattezza quanto sia pericoloso.

Ebbene, un recente studio conferma che usare il telefono mentre si cammina ha più probabilità di causare un incidente che non rispondere a una chiamata o ascoltare musica.

L’invio di SMS è stato associato a un tasso più elevato di incidenti e al mancato sguardo a destra e a sinistra quando si attraversa la strada. In confronto, parlare al telefono è stato associato a un piccolo aumento del tempo necessario per attraversare la strada in sicurezza, e l’ascolto della musica non ha avuto un impatto notevole sulla sicurezza dei pedoni. Read more


6 strategie a lungo termine per affrontare l’ansia

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su 6 strategie a lungo termine per affrontare l’ansia

Se l’ansia ha iniziato ad essere una parte regolare della tua vita, allora è importante trovare strategie di trattamento utili per aiutarti a tenerla sotto controllo. Spesso la “ricetta” è quella di usare una combinazione di cose, come la meditazione o l’esercizio fisico. Se non sei sicuro di dove iniziare, è sempre utile discutere le opzioni con uno psicologo che potrebbe suggerire qualcosa a cui non avevate pensato prima.

Di fatti, la prima strategia non può che essere quella di identificare i fattori scatenanti dell’ansia. A volte possono essere evidenti, come la caffeina, il consumo di alcol o il fumo. Altre volte possono essere meno evidenti. Problemi a lungo termine, come situazioni finanziarie o di lavoro, potrebbero essere altre determinanti. Una volta individuato il fattore scatenante, dovresti cercare di limitare la tua esposizione ad esso, se possibile. Se non puoi limitarlo puoi usare tecniche di coping per trovare il giusto aiuto. Read more


Infertilità, non solo un problema femminile

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Infertilità, non solo un problema femminile

L’infertilità può essere comunemente definita come l’impossibilità a concepire (rimanere incinta) dopo un anno (o più) di sesso non protetto. Poiché la fertilità nelle donne è nota per diminuire costantemente con l’età, alcuni operatori sanitari valutano la condizione di infertilità nelle donne con almeno 35 anni dopo 6 mesi di sesso non protetto. Le donne con infertilità dovrebbero considerare la possibilità di prendere un appuntamento con un endocrinologo riproduttivo, un medico specializzato nella gestione dell’infertilità, che potrà anche essere in grado di aiutare le donne a superare condizioni particolarmente impattanti, come gli aborti ricorrenti, ovvero l’esperienza di almeno due aborti spontanei.

Prima di parlare di infertilità, è bene tuttavia rammentare che la gravidanza è sempre il risultato di un processo che è suddiviso molte fasi. Per rimanere incinta, infatti, il corpo della donna deve liberare un ovulo da una delle sue ovaie, mentre il seme dell’uomo deve essere in grado di unirsi all’ovulo lungo il proprio percorso. A quel punto l’uovo fecondato deve passare attraverso le tube di Falloppio e attaccarsi all’interno dell’utero (impianto). Read more


Cosa causa la febbre?

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Cosa causa la febbre?

La febbre non è una malattia, ma è il risultato della risposta del sistema immunitario ad un invasore “estraneo”. Questi invasori sono principalmente virus, batteri, funghi, farmaci o altre tossine, ma l’elenco è talmente ampio ed esteso che non sarebbe certamente possibile riassumerlo in queste poche righe!

Quel che è certo è che, al di là di quale sia, l’invasore straniero è una sostanza che induce la febbre (chiamato pirogeno), che innesca la risposta immunitaria dell’organismo. I pirogeni segnalano all’ipotalamo nel cervello di aumentare il livello della temperatura corporea per aiutare il corpo a combattere l’infezione: il nostro corpo è infatti talmente intelligente che sa bene che per poter contrastare efficacemente gli invasori, la cosa migliore da fare è innalzare la temperatura corporea e creare così un ambiente inospitale. Read more


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... 16 17   Next »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi