Ansia, uno studio ci rivela come agisce sul cervello

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Lascia un commento

L’ansia è, si sa, una sensazione piuttosto comune. La maggior parte di noi, in un momento o nell’altro, si è sentita preoccupata per i risultati futuri, siano essi risultati di esami, esigenze finanziarie o obiettivi legati al lavoro. Ma quando questi sentimenti sono duraturi e non riguardano solo una preoccupazione specifica, l’ansia può diventare una condizione a lungo termine.

Ebbene, anche se ha origine nel cervello, l’ansia può infatti essere di natura fisica, con conseguente palpitazioni, mal di testa, vertigini e dolori di stomaco.

Di conseguenza, i ricercatori stanno attivamente cercando di capire come appare l’ansia nel cervello in modo da poter sviluppare metodi migliori di diagnosi e trattamento.

In un nuovo studio, i ricercatori dell’Università di Trento in Italia hanno analizzato il cervello di 42 persone con diversi tipi di ansia, trovando differenze misurabili nell’anatomia del cervello e nell’attività tra persone con forme temporanee e croniche della malattia. I loro risultati, che potrebbero informare la pratica clinica, appaiono sulla rivista Nature Scientific Reports. Read more


4 consigli per una migliore igiene delle mani

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su 4 consigli per una migliore igiene delle mani

Mai come in questo periodo è fondamentale prendersi cura delle proprie mani e curare la loro igiene. Ma come fare?

Come primo consiglio che abbiamo brevemente voluto condividere con tutti i nostri lettori, non possiamo che avanzare quello di indossare guanti. Oltre ad applicare una crema idratante sulla pelle umida dopo il lavaggio, gli esperti consigliano di immergere le mani in acqua semplice per 5 minuti, poi applicare una crema idratante e indossare i guanti per 1 o 2 ore. Questo farà sì che l’umidità superficiale arrivi dove deve arrivare. Per le mani veramente screpolate, si può idratare pesantemente le mani con una crema densa e di indossare guanti di cotone per tutta la notte. Proprio come una maschera per il viso, i guanti terranno le mani idratate per 6-8 ore. Indossare i guanti nei giorni freddi e ventosi può anche evitare che il vento danneggi ulteriormente la pelle secca. Read more


Cos’è il colesterolo

Posted on by Eleonora De Giorgio in Mangiare sano, Salute Commenti disabilitati su Cos’è il colesterolo

carboidrati dietaSe ne parla sempre di più, ma la maggior parte delle persone, in fondo, non lo conosce con la giusta cura di particolari. Parliamo del colesterolo, un tipo di lipide, una sostanza cerosa, simile al grasso, che il fegato produce in maniera naturale e che, per intenderci, non deve certo essere “debellato” dal nostro organismo! Anzi, entro i limiti consigliati, il colesterolo permette di svolgere senza pregiudizi le sue funzioni, vitali per la formazione delle membrane cellulari, di alcuni ormoni e della vitamina D.

Il colesterolo non si scioglie in acqua, quindi non può viaggiare da solo nel sangue. Per aiutare il trasporto del colesterolo, il fegato produce lipoproteine. Read more


Musica, i benefici sui pazienti che hanno avuto un ictus

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Musica, i benefici sui pazienti che hanno avuto un ictus

Nuove ricerche hanno scoperto che le sedute di musicoterapia hanno un effetto positivo sulla neuroriabilitazione dei pazienti con ictus acuto, così come sul loro umore.

Lo studio – la prima indagine su larga scala sulla fattibilità di questi esercizi – è stato condotto dal dottor Alex Street, della Anglia Ruskin University (ARU), ed è stato condotto su un’unità di riabilitazione e ictus a 26 letti presso l’ospedale di Addenbrooke a Cambridge.

In totale, 177 pazienti hanno partecipato a 675 sedute di Musicoterapia Neurologica (NMT) in un periodo di due anni. I ricercatori hanno studiato il suo successo tra i pazienti, i loro parenti e i professionisti della salute, e i risultati sono pubblicati sulla rivista Topics in Stroke Rehabilitation. Read more


3 modi per abbassare la pressione sanguigna

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su 3 modi per abbassare la pressione sanguigna

Entro certi limiti è possibile abbassare la pressione sanguigna anche senza ricorrere a specifici farmaci. Ma quali sono i consigli che potresti scegliere di adottare?

Iniziamo con il primo: effettuare un regolare esercizio fisico. Secondo una nota analisi, infatti, l’esercizio fisico regolare, come la camminata veloce, sembra essere altrettanto efficace nell’abbassare la pressione sanguigna quanto i farmaci comunemente usati. L’esercizio fisico aiuta il cuore a utilizzare l’ossigeno in modo più efficiente, non dovendo lavorare così duramente per pompare il sangue.

Effettuare un esercizio cardio di 30 minuti nella maggior parte dei giorni della settimana per la bassa pressione sanguigna potrebbe dunque essere molto utile. Read more


Quanto è pericoloso messaggiare mentre si cammina?

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Quanto è pericoloso messaggiare mentre si cammina?

Siamo probabilmente tutti d’accordo che camminare dietro a qualcuno che è concentrato a guardare il display dello smartphone sia fastidioso. Tuttavia, non tutti riescono a valutare con esattezza quanto sia pericoloso.

Ebbene, un recente studio conferma che usare il telefono mentre si cammina ha più probabilità di causare un incidente che non rispondere a una chiamata o ascoltare musica.

L’invio di SMS è stato associato a un tasso più elevato di incidenti e al mancato sguardo a destra e a sinistra quando si attraversa la strada. In confronto, parlare al telefono è stato associato a un piccolo aumento del tempo necessario per attraversare la strada in sicurezza, e l’ascolto della musica non ha avuto un impatto notevole sulla sicurezza dei pedoni. Read more


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... 16 17   Next »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi