Come scrivere lettere commerciali professionali

Posted on by Eleonora De Giorgio in Lavoro Lascia un commento

2 ipad-605439_1920È pratica comune usare l’e-mail come canale di comunicazione principale. Tuttavia, quando una situazione è più seria – come quando si fa domanda per una promozione, si scrive a un cliente o si cercano fondi per una nuova impresa – si dovrebbe scrivere una lettera commerciale formale.

Le linee guida per scrivere lettere commerciali professionali possono essere divise nelle seguenti categorie.

Carta intestata

Usa carta di qualità e assicurati che il nome della tua azienda sia ben visibile e che i tuoi dati di contatto siano chiari. Read more


La crisi dei chip nel settore Automobili

Posted on by andrea in Motori Lascia un commento

pexels-jeshootscom-13861 draco-sapienzaDa mesi ormai sentiamo parlare della crisi dei micro chip; la principale causa di questo evento è la pandemia, che lo scorso anno ha fermato per mesi varie aziende, che oggi si trovano in affanno nel tentativo di rifornire i propri clienti. Non tutti se ne sono già resi conto ma la crisi dei chip tocca anche il singolo comune cittadino, perché va a ridurre le disponibilità di vari ambiti industriali, come ad esempio quello dell’automotive. Chi oggi ha scelto l’auto nuova lo sa già: prima di riceverla dovrà attendere vari mesi; ma un’alternativa c’è e si chiama auto a km zero. Read more


Quanto vale l’auto usata

Posted on by andrea in Motori Lascia un commento

pexels-mike-116675 (1)Ci siamo mai chiesti quanto vale la nostra vecchia auto? C’è chi lo fa, perché desidera liberarsene o offrirla in permuta per un’altra vettura. Le opportunità oggi disponibili per chi non vuole più utilizzare la sua vecchia auto sono molteplici, volendo è infatti possibile anche farla ritirare da alcuni concessionari, specializzati in questo tipo di transazione. Read more


Come perdere peso dopo le vacanze di Natale

Posted on by Eleonora De Giorgio in Consigli utili, Mangiare sano Lascia un commento

7 audit-4171740_1920La stagione delle vacanze può essere un momento in cui si compie qualche eccesso e si trascurano i propri regimi di esercizio quotidiani. Tuttavia, il peso che abbiamo aggiunto durante le vacanze è per lo più acqua – il sale in eccesso trovato in alimenti festivi. Quindi, invece di concentrarsi sulle scelte alimentari malsane, dovremmo concentrarci su abitudini alimentari sane per sbarazzarsi della sensazione di gonfiezza.

Per esempio, cerca di bere molta acqua, mangia un sacco di frutta e verdura fresca ed evita cibi e alcolici trasformati. È anche una buona idea provare sui tuoi vecchi jeans una volta alla settimana per determinare se stai ancora guadagnando peso dopo le vacanze! Read more


Long Covid nei giovani: forse interessa meno persone di quanto si pensasse

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Long Covid nei giovani: forse interessa meno persone di quanto si pensasse

7 audit-4171740_1920Le persone che si riprendono dal COVID-19 spesso riportano sintomi persistenti, o il c.d. long COVID. Ebbene, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), le persone possono sviluppare condizioni post-COVID dopo l’infezione da SARS-CoV-2 anche se non hanno avuto sintomi di COVID-19. Gli effetti a lungo termine possono includere affaticamento, sintomi cognitivi e sintomi respiratori.

Molti adulti riportano i sintomi del long COVID. Tuttavia, ci sono dati contrastanti sull’impatto a lungo termine dell’infezione da SARS-CoV-2 nei bambini. La maggior parte dei bambini e dei giovani (CYP) sono asintomatici o hanno sintomi COVID-19 più lievi rispetto agli adulti, ma alcuni studi riportano comunque la sofferenza dei sintomi da long COVID.

Ebbene, oggi un gruppo di ricercatori britannici ha completato un’analisi sistematica della letteratura sulla COVID lunga nei CYP. Lo studio, che appare nel Journal of Infection, mira a chiarire se i sintomi persistenti nei giovani sono dovuti all’infezione da SARS-CoV-2 o alle pressioni di vivere in una pandemia. Read more


Lo stress fa invecchiare?

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Lo stress fa invecchiare?

Nuove prove suggeriscono che lo stress accelera l’invecchiamento e che può influenzare il metabolismo. non solo: alcuni ricercatori hanno dimostrato che sebbene lo stress accelera l’invecchiamento biologico, è possibile moderarlo con la regolazione emotiva e l’autocontrollo.

Per molto tempo, la comunità medica ha compreso che il DNA nucleare “invecchia” con ogni divisione cellulare e vari marker genetici possono essere utilizzati per determinare l’età di un organismo, come la lunghezza dei telomeri e la quantità di metilazione del DNA in punti specifici.

La metilazione si verifica quando un gruppo metile viene aggiunto al DNA, spesso durante la riparazione del DNA. Negli ultimi due anni, gli scienziati hanno sviluppato modelli chiamati orologi epigenetici per vedere se possono misurare l’invecchiamento biologico esaminando la quantità di metilazione in determinati siti sul DNA. Read more


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... 104 105   Next »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi