Videocitofono VoIP: i vantaggi a casa e in azienda

Posted on by andrea in Lavoro Lascia un commento

voip 2Le opportunità date oggi dai sistemi di comunicazione VoIP sono immense, sia per le aziende, sia per le comuni abitazioni. Tra i prodotti più interessanti degli ultimi tempi i videocitofoni VoIP rappresentano una delle novità che ci permettono di approfittare al massimo di questa nuova tecnologia.

Come funziona un videocitofono VoIP

Un comune videocitofono funziona tramite la rete elettrica di casa, che dal citofono esterno giunge fino a quello interno, in una linea analogica o digitale poco importa. Nel momento in cui qualcuno suona alla porta dall’interno dell’abitazione o dell’ufficio è possibile attivare una telecamera, che permette di verificare chi c’è alla porta; alcuni tasti permettono di aprire la porta o il cancello, di accendere le luci lungo il tragitto fino alla casa, di colloquiare con chi si trova all’esterno. I videocitofoni VoIP fanno tutto questo, ma tramite la rete internet, in modo digitale e in genere in alt qualità.

I vantaggi per chi usa questo dispositivo in casa

Per chi è in casa avere a disposizione un videocitofono VoIP permette di rispondere senza alzarsi per arrivare sino al citofono interno: è sufficiente installare una comoda app per lo smartphone, o per il tablet o il PC, per verificare chi sta suonando e aprire la porta, o anche accendere le luci, o attivare altre opzioni di vario genere. Una comodità estrema, che ci consente di ricevere una notifica che riguarda la presenza di qualcuno alla porta di casa anche mentre effettivamente siamo altrove. Le app dedicate a questo tipo di compiti infatti consentono la connessione con il citofono praticamente ovunque; mentre si è fuori casa e qualcuno suona è possibile verificare di chi si tratta, permettergli eventualmente l’accesso all’abitazione o anche comunicare con lui per rinviare l’incontro.

I vantaggi in azienda

In azienda valgono i medesimi vantaggi che si hanno in casa, con la maggiore comodità dovuta al fatto che in molte aziende il numero di persone che si presentano all’ingresso può essere molto elevato. Gli addetti all’accoglienza non dovranno costantemente spostarsi per verificare chi sia presente all’ingresso, basta infatti utilizzare un qualsiasi terminale, anche quello del computer su cui si sta lavorando ad altro. In più sono molteplici le opzioni aggiuntive che si possono collegare al videocitofono VoIP, ad esempio il controllo degli accessi all’azienda, con comunicazione diretta all’ufficio del personale, sempre tramite apposite applicazioni.

Servizi aggiuntivi

Trattandosi di un servizio digitale che comunica attraverso la rete internet il videocitofono VoIP consente un’ampia serie di personalizzazioni. Ad esempio esistono già oggi delle app che permettono di collegare il videocitofono all’impianto domotico disponibile in casa. Si possono collegare sensori di vario genere, con un sensore di movimento davanti al videocitofono che attiva la fotocamera non appena si presenta qualcuno alla porta ci sentiremmo tutti più sicuri, soprattutto considerando il fatto che le immagini ci raggiungeranno anche se ci troviamo all’estero in vacanza. I videocitofoni di questo genere possono anche permetterci di utilizzare lo smartphone come chiave d’accesso alla casa, o di consentirci di attivare delle luci o altre azioni a distanza.


Auto: oggi si può trovare in rete

Posted on by andrea in Motori Lascia un commento

auto interniI siti che offrono auto nuove e usate
Gli autosaloni dedicati

 

Anche in Italia buona parte di chi deve fare un acquisto, soprattutto se importante, cerca informazioni in rete. Per chiarire bene quali siano le caratteristiche dell’oggetto che sta per scegliere ma anche per vedere le offerte disponibili. Per quanto riguarda il mercato dell’auto sono presenti anche nel nostro Paese numerosi autosaloni che pubblicano in rete tutte le loro migliori proposte. Visitare il sito www.autoalbrici.it consente di visionare rapidamente il parco macchine disponibile e di verificare se tra i prodotti usati se ne possono trovare di particolarmente interessanti. Read more


Multitasking: è utile o è un falso mito?

Posted on by Eleonora De Giorgio in Lavoro Commenti disabilitati su Multitasking: è utile o è un falso mito?

Per anni si è parlato del multitasking in ambito di lavoro come il vero “segreto” per essere più efficienti e più produttivi. Ma è davvero così? La risposta è, purtroppo per tutti coloro i quali ci hanno creduto con il passare del tempo, negativa.

Tutti noi crediamo di essere multitasking. O lo abbiamo creduto in passato. In realtà, però, l’evidenza ci dimostra che gli esseri umani non sono in grado di fare più cose contemporaneamente. Le persone non possono svolgere molto bene delle attività in multitasking, e quando la gente dice di poterlo fare, si sta solo illudendo. E, lo sappiamo ancora più in profondità, il cervello è molto bravo a illudersi. Read more


Come iniziare (bene) un’email di marketing!

Posted on by Eleonora De Giorgio in Lavoro Commenti disabilitati su Come iniziare (bene) un’email di marketing!

Sai come iniziare opportunamente un’email di marketing? Ebbene, si parte dall’intestazione. L’header possiede i campi “a”, “da”, “risposta a”, e non solo. Si tratta di campi sottovalutati ma che, in realtà, sono grandi opportunità per poter costruire una relazione mediante la creazione di una percezione di familiarità. In altre parole, tieni sempre conto che il lettore deve percepire che l’email è “unica” per loro, e viene inviata personalmente dall’autore.

Puoi naturalmente aiutarti usando un servizio personalizzato che possa creare l’attesa familiarità e costruire la fiducia con il lettore. L’indirizzo “da” dovrebbe includere anche il nome della tua organizzazioni, permettendo così subito al lettore di identificare l’origine del messaggio.

Concentra poi grande attenzione sull’oggetto, che per alcuni autori è effettivamente la parte più importante di una e-mail. Ricorda che un buon oggetto deve aiutare il lettore nell’identificare l’e-mail e anche invogliare ad aprirla. L’oggetto è anche spesso controllato dai filtri antispam e pertanto dovrebbe escludere parole “pericolose” come “gratis”, “vinci” e “compra ora”. Punta su un oggetto coerente con il nome dell’azienda e il messaggio, al fine di creare familiarità e aiutare i lettori a ordinare la loro casella di posta in arrivo. Come per tutto ciò che è online, il test compiuto su diverse linee tematiche porterà i marketer alla formula che funziona per loro. Read more


Ottenere migliore motivazione con i nuovi inizi

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Ottenere migliore motivazione con i nuovi inizi

Ti sei mai chiesto perché tutti scelgono il 1 ° gennaio per prendere dei nuovi impegni? Sì, è un nuovo anno. Ma è anche un punto arbitrario nella vita della maggior parte delle persone. Il 1 ° gennaio potrebbe essere una buona data per fissare nuovi impegni, ma non è molto meglio del 28 luglio o del 15 settembre.

Ecco dunque una cosa importante: puoi concederti un nuovo inizio in qualsiasi momento della tua vita! Facendo così, avrai un’esplosione di energia, secondo almeno quanto riferisce un recente studio della Wharton School of Business.

I ricercatori hanno infatti scoperto che questi “indicatori intertemporali” ci incoraggiano in due modi: facendo in modo che le persone si disconnettano dai fallimenti del passato e promuovendo una visione d’insieme della vita. Questi fattori ci rendono più motivati a sequestrare i nostri fallimenti e portare a termine le cose. Quindi, pensa a un evento recente, che si tratti di una promozione, di una rottura, di qualche altra occasione speciale e di un nuovo inizio. Lo troverai più credibile di quanto pensi!

Prova a sederti per creare un messaggio. Annotalo e rendilo concreto. Ecco un esempio di una nota che puoi scrivere, digitare o a mano: “Mi lamento di essere sempre occupato, ma quanto è sprecato, improduttivo? D’ora in poi, farò il massimo in ogni ora”. Oppure prova questo: “L’ho rimandato troppo a lungo; è passato molto tempo da quando ho pensato di iniziare l’attività che stavo sognando. Inizierò lentamente come progetto secondario per ora e vedrò dove mi porta. Oggi è il momento giusto!”.


Assumere una posizione di sicurezza serve per l’autostima

Posted on by Eleonora De Giorgio in Salute Commenti disabilitati su Assumere una posizione di sicurezza serve per l’autostima

Il linguaggio del corpo può essere molto più importante di quanto puoi immaginare. Può infatti influenzare non solamente come sei percepito dagli altri, ma anche la tua chimica “interna”. In altri termini, tenere il tuo corpo in una certa posizione cambia letteralmente il modo in cui sei!

Amy Cuddy, professore alla Harvard School of Business, ha tenuto un TED Talk nel 2012 sul significato del linguaggio del corpo. La sua premessa è che la comunicazione non verbale (cioè il linguaggio del corpo) può essere tanto importante quanto la comunicazione verbale. E uno dei modi in cui puoi comunicare non verbalmente è con una “posa di potere”.

Ci sono due tipi di pose di potenza: una alta e una bassa. Una posa ad alta potenza di solito significa avere il proprio corpo aperto, piuttosto che ingobbito. Ciò significa petto fuori, braccia spalancate, niente leggerezza. Più semplicemente, significa che cerchi di occupare molto spazio. Di contro, una posa a bassa potenza si presenta con qualsiasi posa che ti renda piccolo e ammucchiato.

I ricercatori hanno scoperto che semplicemente tenendo una posa ad alta potenza per appena due minuti puoi aumentare i livelli di testosterone, che sono associati con la fiducia, e diminuisce i livelli di cortisolo, che sono associati allo stress.

Dunque, abituati a tenere certe pose: ti darà una maggiore sicurezza e ti aiuterà a lavorare meglio. Smetti di penzolare e colpisci chi ti sta intorno con una posa ad alta potenza. Se ti sembra “strano”, allenati in bagno o prendi una sala riunioni, e chiudi la porta. Concentrati anche sulla posizione dei tuoi piedi, sorridi di più, allineati meglio con il tuo interlocutore e abbassa la voce con una respirazione profonda.


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... 86 87   Next »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi